«
»


Oct
10

Non è un paese per coppie senza figli

Posted by gwineth in Everyday life, io lui lei e la pancia

childless coupleRubo l’augusto titolo a più ampie disquisizioni politiche e cinematografiche, per fare una considerazione sociale che già da qualche tempo mi gira in testa e che tra ieri e oggi ho esternato con alcuni amici, convincendomene ancora di più, perché nessuno, in effetti, mi ha smentito, ma hanno tutti annuito con coscienza.

Se hai tra i 30 e i 40 anni, o ancor peggio se ne hai tra 35 e 40, sei in coppia e non hai figli, o appartieni già o stai per appartenere alla grande tribù dell’emarginazione sociale involontaria. Il 99% dei tuoi amici, infatti, quelli che frequentavi sempre e con cui eri solito uscire o condividere i momenti felici e magari anche quelli bui, è completamente preso dalla nuova fase genitoriale, per cui non ha tempo per uscire, per un caffè, figuriamoci per una cena o qualcosa di più. E tu di figli da portar fuori e con cui condividere uscite “familiari” non ne hai, quindi finisci al secondo posto, dopo gli altri genitori dell’asilo, del corso pre parto, dei corsi post partum e così via (ce n’è per tutti). Questo quando, invece, evitano di proposito di proporti uscite (hanno candidamente confessato) perché visto che tu non riesci ad avere bambini non vogliono “infierire” mostrandoti gli amati pargoli, e preferiscono quindi lasciarti solo.

Quelle poche volte che riesci a vederli (ovviamente con prole, ovunque tu vada, qualsiasi cosa tu faccia, anche quelle meno adatte alla presenza di neonati che potrebbero passare una sera con la nonna – che lo vorrebbe), l’unico argomento di dialogo è il pupo o la pupa, ovviamente, i suoi progressi, i loro problemi, le notti insonni, le cose “che non puoi proprio capire”. Dialoghi che paiono più monologhi, perché anche laddove tu provi a intervenire, con momenti di buon senso arcaico tipo “ok, ma siete in due, quel pannolino non può cambiarglielo il papà una volta tanto?” vieni regolarmente investito, in sequenza, da (1) occhiataccia che si trasforma in (2) occhiata compassionevole del “tu non puoi capire, non sei madre/padre” e infine il (3) cambio di discorso o il (4) “quando ci arriverai tu, capirai”.

Questo se sanno che ne vorresti, certo. Dagli altri, magari i loro amici, ti becchi altre occhiate, quelle del “snaturati, guarda questi che non vogliono bambini” o del “ecco, la solita gente che ha messo davanti a tutto la carriera e i soldi, dimenticando la famiglia perché per loro non conta”.

Restano gli amici senza figli. Le coppie, a riguardo, sono poche, e la maggior parte dunque sono single, maschi e femmine, che essendo in età da riproduzione a loro volta passano le giornate e le serate a caccia grossa, tra locali, discoteche e sfoggi di ruote da pavoni che nemmeno nella reggia di Versailles. E ovviamente si parla solo di quello, della caccia. Può andar bene per un’uscita, ma sul lungo termine? E poi, altrettanto lapalissianamente, scompaiono non appena si accoppiano, presi da una full immersion d’amore che fa rima con terrore di restare single di nuovo.

2 Responses to “Non è un paese per coppie senza figli”

  1. Added by Annarosa on June 9th, 2015 at 2:45 pm

    Quanto tempo ho messo a scoprire che avevi un blog e visitarlo? Idiozia (mia) a parte… io ti capisco. In realtà, la maggior parte delle mie amiche, da cui adesso sono lontana fisicamente, non ha figli, ma gli amici della mia adolescenza, ragazzi e ragazze che non hanno lasciato il paesello e si sono sposati presto, sono tutti figli+famiglia+quandonefaidituoi? E, ti capisco. Non sto tentando di avere figli, sto ancora cercando di crescere me e non so se mi troverò nella situazione in cui ha un senso/desidero farli, ma spero di non diventare ossessiva se accadrà. Semmai… facciamo sessioni di gioco via skype? :) Annarosa

  2. Added by Mauro on June 19th, 2015 at 8:57 am

    Verissimo. Tutto drammaticamente e crudelmente vero.
    La cosa brutta è che quando realizzi questa sfumatura della vita, diventi più cinico di un tono.
    E parla uno che è quasi completamente nero…

Leave a Reply

Comment

Spam Protection by WP-SpamFree

Elenn sìla lùmenn' omentielvo is Stephen Fry proof thanks to caching by WP Super Cache

encyclopedie & Credit counseling & national guard