Feb
24

Pescocostanzo

Posted by gwineth in Everyday life

La mattina è iniziata con la neve su Agnone…
Il pomeriggio è continuato con una bufera di neve su Pescocostanzo…
La prima serata… beh, ho pensato un sacco alla Didi perchè con una troupe di 4 maschietti alla fine le catene al furgone le ho montate io perchè nessuno sapeva farlo :P Pare che il mio 2006 sia all’insegna delle catene da montare…
Poi, 100 km tra nevicate e pioggia torrenziale, e infine la serata a L’Aquila, tranquilla ma divertente :)


Feb
22

Capracotta & Agnone

Posted by gwineth in Everyday life

E così, ieri è partito il nostro tour de force, senza il giorno di viaggio che in teoria era previsto ma che è stato cancellato all’ultimo dal diniego della produzione. Abbiamo una troupe diversa da quelle che conosciamo, ma lavorando con gli interni pare sia cosa assolutamente normale. Ieri non pensavo saremmo riusciti a girare tutte e due le puntate, invece ce l’abbiamo fatta, pur tirando un po’ via sugli stand up iniziali, però ho scoperto mille cose sulle zampogne, che fino ad ora avevo visto solo come strumenti natalizi, e ho incontrato un incredibile vecchietto che mi ha forgiato un paio di forbici davanti agli occhi in 20 minuti, tutto a mano… incredibile!
Poi, la sorpresa dell’albergo in quota, con la sauna che doveva esserci ma non c’era e di nuovo l’incubo di PS che evidentemente non ce la fa ad essere tranquillo e rilassato e quando non ci riesce se la fa con me, scaricando anche il barile quando parla con la produzione (solo che se ne sono accorti, ahi ahi ahi…). L’albergo non permetteva di collegare il modem alla linea telefonica, per regolamento interno, così ieri sera sono rimasta sveglia per scrivere articoli che poi non ho potuto consegnare :(
Stamattina ci siamo svegliati sotto una bufera di neve, quella della foto, e così siamo fugggiti chiedendo una prenotazione “di salvezza” ad Agnone, dove cmq dovevamo girare. Litigata campale con PS che mi ha sbattuto in faccia tutte le solite menate dei mesi scorsi, quelle che ogni volta ha detto “sì, ok, capito, va bene così” e che evidentemente covano sotto la cenere. Io incasso e non mi incazzo, perchè ormai mi sono convinta che starci male per quel che dice ottiene l’unico risultato di far star male me. così, buon viso a cattivo gioco: l’importante è essere sincera con me stessa e con i ragazzi con cui stiamo lavorando. Quantomeno posso eliminare un’altra partecipazione, e così scendiamo a 184…
Stasera scrivo da Agnone, albergo che sembra un motel ma almeno non è in mezzo ad una nevicata, contando che nessuno a parte me (ahhh Didi! dove sei?) sa montare le catene e che il furgone ha gli ammortizzatori un pochetto scarichi. Girando per il paese mi sono resa conto che non è poi così piccolo (sarà grande come Termoli) e che se fossi nata qui probabilmente la mia vita sarebbe stata la classica “lavoro dei genitori, matrimonio col fidanzato storico, almeno 2 o 3 figli”. Da un lato vivono meglio, dall’altro sembra di stare sospesi nel tempo. O forse, come molti dei ragazzi di Termoli, sarei partita per fare l’università altrove… mah… :)


Feb
20

Spleen

Posted by gwineth in Everyday life, wedding

Negli ultimi giorni ho fatto un mare di cose… così tante che alla fine mi è passata la voglia di scrivere e la sto riversando solamente sugli articoli che non posso fare a meno di consegnare…
Cosa ho fatto?
- 4 pagine di background per Vampiri Live… insomma, partorire una storia dettagliata, convincente e con riferimenti storici precisi è bello ma stressa un po’ :)
- sono sopravvissuta a 2 giorni di genitori+suoceri
- sono andata a vedere 3 anteprime in 4 giorni (tra cui, davvero unico, Wallace & Gromit)
- sono sopravvissuta a 2 ore e mezza di discussione con mia madre e il fiorista
- ho preparato 14 pagine di libretto del matrimonio -_-
…più varie altre amenità.
Dulcis in fundo, la produzione ci ha annullato i due giorni di viaggio (andata e ritorno) per la trasferta di questa settimana, perchè ritengono che le destinazioni siano abbastanza vicine da non necessitare anticipi o riposi, quindi domattina sveglia all’alba, 3 ore di viaggio e poi fresca come una rosa (si fa x dire) si girano subito 2 puntate, poi 45 km per arrivare in albergo e… temo crollerò!


Feb
16

Notte ai lupi

Posted by gwineth in Everyday life

Se io sapessi dove nasce e cresce questo vento
scoppierebbe il cuore, scoppierebbe il cuore in me
ma son troppe le parole che non sento
e mi accontento di questioni che non volano
uomini si nasce e niente li convincerà a non parlare
teatro mobile di ‘benvenuto’ e ‘come sta?’
poi notte ai lupi

il vapore della terra cresce con l’aurora
passa il sole nel suo giorno, una volta sola
fiori grano e mele guarda un melograno in fiore
passa il sole nel soggiorno, una volta ancora

accade solo quel che accade
il resto è un girotondo abile di ombre vanitose, ombre
uomini si nasce e niente li convincerà a non morire

il vapore della terra cresce con l’aurora
passa il sole nel suo giorno, una volta sola
fiori grano e mele guarda un melograno in fiore
passa il sole nel soggiorno, una volta ancora

canzone di Pino Marino – immagine di Irina Goodwin per Elfwood


Feb
14

Evvai!!

Posted by gwineth in Everyday life

Oggi posso constatare con assoluta certezza che i jeans taglia 30 mi stanno definitivamente e decisamente larghi!!! :)

…poi stasera c’è la cena di S. Valentino, domani il compleanno di Ugi, sabato e domenica i miei che ci portano x ristoranti e la prossima settimana in trasferta in Abruzzo… ma riusciremo a mantenere il punto… spero :P


Feb
12

19 marzo

Posted by gwineth in Everyday life

Un articolo sul rapporto padri-figlie per la festa del papà… la cosa più assurda che potessero commissionarmi, anche se non lo sanno.


Feb
12

Burocrazia

Posted by gwineth in Everyday life

Quella cosa che lascia fuori da un concerto una bimba di due anni, venuta per vedere il suo “papo” che canta e suona, perchè è minore e non può accedere alla sala.

Ogni tanto fisso il mondo e penso che è davvero assurdo…


Feb
10

86.400

Posted by gwineth in Everyday life

Immagina che esista una Banca che ogni mattina accredita la somma di Euro 86.400 sul tuo conto.
Non conserva il tuo saldo giornaliero.
Ogni notte,cancella qualsiasi quantità del tuo saldo che non sia stata utilizzata durante il giorno.
Che faresti? Ritireresti o spenderesti tutto fino all’ultimo centesimo ogni giorno,ovviamente!!!!
Ebbene, ognuno di noi possiede un conto in questa Banca. Il suo nome? TEMPO.
Ogni mattina questa Banca ti accredita 86.400 secondi.
Ogni notte questa Banca cancella e dà come perduta qualsiasi quantità
Di questo credito che tu non abbia investito in un buon proposito.
Questa Banca non conserva saldi ne permette trasferimenti.
Ogni giorno ti apre un nuovo conto. Ogni notte elimina il saldo del giorno.
Se non utilizzi il deposito giornaliero,la perdita è tua.
Non si può fare marcia indietro.
Non esistono accrediti sul deposito di domani.
Devi vivere nel presente con il deposito di oggi.
Investi in questo modo per ottenere il meglio nella salute, felicità e successo: l’orologio continua il suo cammino.
Ottieni il massimo da ogni giorno.
Per capire il valore di un anno, chiedi ad uno studente che ha perduto Un anno di studio.
Per capire il valore di un mese, chiedi ad una madre che ha partorito prematuramente.
Per capire il valore di una settimana, chiedi all’editore di un settimanale.
Per capire il valore di un’ora, chiedi a due innamorati che attendono di incontrarsi.
Per capire il valore di un minuto,chiedi a qualcuno che ha appena perso il treno.
Per capire il valore di un secondo, chiedi a qualcuno che ha appena evitato un incidente.
Per capire il valore di un milionesimo di secondo, chiedi ad un atleta che ha vinto la medaglia d’argento alle Olimpiadi.
Dai valore ad ogni momento che vivi, e dagli ancor più valore se lo potrai condividere con una persona speciale, quel tanto speciale da dedicarle il tuo tempo e ricorda che il tempo non aspetta nessuno.
Ieri? Storia. Domani? Mistero.
E’ per questo che esiste il presente!!!L’origine di questo pensiero?
Sconosciuta, però si dice che porti fortuna a chiunque lo passi ad altri….. Non fermarlo!

(immagine di S.McKivergan per Deviant Art)


Feb
9

L’amore non conosce distanza

Posted by gwineth in Everyday life


L’amicizia nemmeno.
Si può essere amici pur con centinaia di chilometri in mezzo e vedendosi solo tre volte in 9 anni, perchè ci si sente sulla stessa lunghezza d’onda.
Si può essere amici, qualsiasi cosa accada, perchè si sente un filo invisibile teso e che non può rompersi mai.
Si può essere amici anche senza vedersi o frequentarsi di recente, perchè si condivide o si è condiviso la vita e nulla potrà negarlo.
Si può essere amici anche senza sentirsi spesso, perchè si sogna nello stesso modo e si combatte insieme contro il destino.
Si può essere amici perchè il motivo è chiuso dentro di te e lì resterà sempre, perchè non necessita parole o gesti.
Si può essere amiche anche senza sentirsi più tanto, perchè ci si è innamorate l’una dell’altra.
Si può essere amiche anche senza conoscersi da una vita, perchè si è consapevoli dell’affinità e dell’affetto, che è fatto di istinto e non di fatti.
Si può essere amiche anche senza costanti dimostrazioni, perchè c’è sempre una lunghezza d’onda.
Zolt, Lele, Max, Norby, G., Giò, Lola, Didi… e tutti quelli sanno cosa intendo dire… sanno anche che l’amore non ha bisogno di dimostrazioni o di gesti costanti. E’ un’armonia che c’è tra le persone, perchè la si vuole intensamente. Ci sono periodi in cui la si vive più intensamente, altri in cui è meno forte, ma non potrà mai essere negata, da nulla e da nessuno.


Feb
8

Grazie G.!

Posted by gwineth in Everyday life


Il disegno è di Samantha Whitten, su Deviant Art (il link lo avete da sempre nella colonna a sinistra!).

Io spesso mi sento proprio così… soprattutto quando non mi dicono subito “no” come ieri pomeriggio :)


Feb
7

Test della personalità

Posted by gwineth in Test

…suggerito dalla Kitty :P

Test di personalità

claudia, le tue risposte nelle varie scale sono state:

Estroverso +—-+—-+—-+—-+—-+—-+—-+—-+—-+—-+ Introverso
|
33%
Sensazioni +—-+—-+—-+—-+—-+—-+—-+—-+—-+—-+ iNtuizioni
|
57%
Pensiero (T) +—-+—-+—-+—-+—-+—-+—-+—-+—-+—-+ Sentimento (F)
|
57%
Pianificato (J)+—-+—-+—-+—-+—-+—-+—-+—-+—-+—-+ Spontaneo (P)
|
63%

La preghiera di un ENFP:
Signore, aiutami a concentrarmi su una c-Che bella farfalla!-osa alla volta.

Gli ENFP sono amichevoli. La maggioranza è veramente piacevole. Alcune delle persone di più buon cuore sono ENFP. Sembrano sempre essere di buon umore. Amano divertirsi, ridere e giocare. La qualità dominante nella vita degli ENFP è l’attenzione per il mondo esteriore delle possibilità. Sono eccitati dal coinvolgimento continuo in qualsiasi cosa sia nuova: nuove idee, nuovi amici, nuove attività. Sono espansivi, divertenti, e gli piace genuinamente la gente. Come compagni sono affettuosi (anche in pubblico) e spontanei fino all’imbarazzante. Però l’attenzione spesa in una relazione può essere breve; gli ENFP sono facilmente intrigati e distratti da nuovi amici e nuove conoscenze, dimenticando quelle più vecchie per lunghi periodi di tempo. Gli ENFP meno maturi potrebbero aver bisogno di sentirsi sempre al centro dell’attenzione, per rassicurarsi che tutti li giudichino persone meravigliose e affascinanti.

Hanno un profondo interesse per gli altri, che unito a questa passione per le possibilità future li porta ad essere particolarmente interessati dalle possibilità delle persone. Quando si affidano alla loro intuizione hanno la capacità di determinare senza errori le abilità e i talenti nascosti di chiunque, che sapranno poi far notare o loderanno apertamente. Gli ENFP cercano anche di aiutare le persone a capire i loro problemi, spesso cercando di farle sentire a loro agio con se stesse. La prima impressione di un ENFP su un individuo è solitamente quella giusta.

Gli amici sono la vita per ENFP, più che per ogni altro NF. E spesso mantengono il loro capo della relazione finanche lasciandosi vittimizzare dalle persone meno altruiste. Sono stimolati dalle persone intorno a loro ed alcuni hanno una vera difficoltà a restare soli, specialmente se accade regolarmente.

Generalmente sono molto spontanei ed emotivi nelle loro interazioni. Preferiscono capire piuttosto che giudicare. Sanno come trovare quel modo speciale di trattare con praticamente tutti. Sono a loro agio nel parlare e sono interlocutori di talento. I loro consigli sono solitamente basati sull’etica, o meglio sul sistema di valori in cui credono profondamente. Infatti hanno spesso grandi convinzioni, anche se anticonformiste, su varie questioni correlate con la loro Visione Cosmica. Spesso cercano di utilizzare le loro abilità sociali per persuadere la gente, con delicatezza, della correttezza di questa visione. Questo talvolta li porta a trascurare un poco i loro cari mentre svolazzano in giro cercando di salvare il mondo.

Un altra grande virtù è la capacità di mantenere relazioni calde e fidate con gli altri. I loro sentimenti verso le persone, sia positivi sia negativi, sono forti come negli altri tipi ma loro sono diplomatici di prima categoria. E con questa diplomazia cercano spesso di aiutare la gente a trovare le soluzioni alle loro difficili situazioni di vita.

Gli ENFP hanno quello che qualcuno chiama “l’interruttore della sciocchezza”. Possono essere intellettuali, seri, tutto lavoro per un pò, ma quando ne hanno l’occasione girano quell’interruttore e diventano Capitan Fracassa, il flagello della piscina, gli stuzzicatori per eccellenza. Sono anche attirati dalla vita facile: sono estremamente dipendenti dai loro desideri e non ci pensano due volte a spendere il giusto per appagare qualche desiderio. Inoltre sono attirati dall’avventura, dall’improvvisazione e dalle azioni spontanee e non pianificate.

Le loro qualità li portano spesso ad essere i detonatori dei cambiamenti, per la loro naturale, appassionata sintonia con le possibilità future e per il loro entusiasmo contagioso.

Gli ENFP sono piacevoli, espansivi e spesso divertenti sul lavoro, perché si divertono mentre lavorano (e questo talvolta li porta ad avere qualche difficoltà a separare il lavoro dal piacere). Vedono ovunque possibilità infinite ed odiano essere confinati in qualcosa -come una carriera- per la vita, così esitano e cercano di evitare di prendere decisioni definitive, cercando sempre il nuovo. Non amano occuparsi dei dettagli, e spesso gli dedicano scarsa attenzione. E questo è talvolta interpretato dagli altri come superficialità. In ogni caso portano spesso grandi idee e sono preziosi nelle sessioni di brainstorming. Le fasi successive, però, possono essere un problema perché hanno la propensione ad annoiarsi velocemente, specialmente se si presenta un nuovo, più interessante progetto. Tendono anche a procrastinare sia le scadenze, sia i piccoli, poco interessanti compiti che dovessero essergli assegnati. Hanno molta difficoltà nell’adattarsi alle gerarchie e al rispetto per l’autorità, alle situazioni affollate o ristrette e in particolare ai lavori di routine (specie se ripetitivi o faticosi) e soprattutto alle scartoffie. Infatti gli ENFP odiano la burocrazia, sia per principio sia per i risultati pratici ed è sempre un punto d’onore lanciare una delle loro crociate contro qualche suo aspetto. Sul lavoro danno il meglio di se quando lavorano in gruppo con uno o due J che si occupano di non fargli battere la fiacca.

Non è facile per gli ENFP dividere i preliminari dalle cose successive. Spesso non pensano abbastanza all’ordine da dare ai loro compiti e per questo sembrano sempre affogare in un mare di lavoro senza fine. E’ anche difficile pianificare le cose in modo da raggiungere certi risultati in un tempo definito. Per questo in alcuni casi possono affaticarsi sia fisicamente che psicologicamente ed essere insoddisfatti della vita. In alcuni casi possono prendere decisioni imprudenti basate su valori profondamente sentiti.

Uno studio ha dimostrato che gli ENFP sono significativamente sovrarappresentati in teatro. Molti hanno una naturale inclinazione per la recitazione e il gioco delle parti (role-playing). Non stupisce che molti grandi attori siano ENFP.

Gli ENFP preferiscono ambienti di studio caratterizzati da un insegnante che mostri un interesse personale per loro, ma amano interessarsi di tutto (global learners). Se dovessero scegliere un motto potrebbe essere “C’è sempre un modo o una risposta migliore”, anche se “abbastanza vicino” è più che soddisfacente per un ENFP, cosa che potrebbe snervare i più precisi caratteri T specialmente in alcuni campi (es: suonare il pianoforte. “Tre-quarti o quattro…dov’è la differenza?” potrebbe portare all’infarto un T!). Sorprendentemente certi ENFP sono esperti nelle scienze esatte, come la matematica.

Quando si innamorano studiano il partner in ogni modo e lo fanno sentire incondizionatamente amato. E si innamorano in fretta. Poi amano immaginare il loro futuro “Chi sposerò?”, “Che lavoro farò?”, “Dove vivrò?” e tenere aperte tutte le strade. Gli uomini ENFP con il loro naturale charme, le maniere affabili e piene di complimenti hanno piuttosto successo nel conquistare il cuore del sesso opposto. Le donne ENFP, a causa della loro natura giocosa, possono talvolta superare i limiti senza accorgersene e provocare forti risposte dai maschi. Se capiscono che il loro comportamento è preso troppo seriamente possono cercare di fermarne gli sviluppi. E se non è sufficiente possono far ricorso alle azioni fisiche.

ENFP: E ogni giorno, Nuove Fantastiche Possibilità!

Punti di forza

Buone capacità comunicative
Estremamente percettivi verso i pensieri e le motivazioni delle persone
Capaci di motivare e ispirare: tirano fuori il meglio dalle persone
Caldamente affettuosi e positivi
Si sta bene insieme con loro: vivace senso dell’umorismo, teatrali, energici, ottimisti
Si battono per situazioni senza perdenti (win-win)
Pulsione naturale a soddisfare i bisogni degli altri
Solitamente leali e impegnati

Punti di debolezza

Tendenza ad essere un poco opprimenti
Il loro entusiasmo può spingerli a essere irrealistici
Per niente interessati a cose banali come pulire, pagare le fatture, ecc.
Mantengono le relazioni anche dopo che sono diventate pessime da lungo tempo
Estrema avversione ai conflitti
Estrema avversione alle critiche
Non fanno attenzione ai propri bisogni
La costante ricerca di relazioni perfette può farli cambiare molto spesso
Si annoiano facilmente
Hanno difficoltà nel rimproverare o punire gli altri

Amicizia

Gli ENFP sono naturalmente sintonizzati sui sentimenti degli altri. Sul lavoro o in altre relazioni casuali hanno la capacità di andare d’accordo praticamente con tutti. Gli ENFP sono genuinamente interessati alle persone e sono veramente percettivi verso di loro, al punto da riuscire a capire e interagire con facilità praticamente con tutti. Sono capaci di vedere il meglio negli altri e maestri nel tirarlo fuori. Sebbene siano generalmente capaci di accettare la maggioranza delle persone, quelli di loro che hanno una preferenza molto forte per il sentimento (F) potrebbero avere qualche difficoltà nel comprendere le personalità con un preferenza molto forte per il pensiero (T), che non rispondono al loro entusiasmo. Gli ENFP rimarranno aperti verso quello che considereranno un rifiuto da parte del T, finché il ripetersi della situazione non li porterà a chiudersi completamente nei suoi confronti.

Gli ENFP possono anche sentirsi minacciati dagli individui con una forte preferenza J. Con la loro tendenza a prendere ogni critica come un fatto personale, gli ENFP possono irritarsi o provare sentimenti negativi quando il J esprime le sue opinioni, credendo che in qualche modo stia esprimendo disapprovazione o delusione verso di loro (mentre quasi sempre i J sono obiettivi: le loro critiche sono rivolte a fatti o ad aspetti isolati, non alla persona).

Le amicizie più strette degli ENFP sono spesso con altri NF o con E che condividono il loro entusiasmo per la vita. Come gli altri NF, gli ENFP hanno necessità di rapporti autentici e profondi. Avranno molti amici con i quali si sentiranno vicini e di cui si preoccuperanno, ma solo pochi veramente stretti, con i quali condivideranno i propri ideali. Gli ENFP tendono anche ad apprezzare la compagnia degli NT.

Amore

Gli ENFP sono affettuosi, premurosi e appassionati e generalmente desiderosi e capaci di fare qualunque cosa renda la relazione positiva e appagante. Sono entusiasti, idealisti, concentrati sui sentimenti del partner e molto flessibili. Questi attributi si combinano per fare di loro persone estremamente interessate alle relazioni e capaci di crearne di molto forti in modo creativo e divertente. Gli ENFP prendono i loro impegni molto seriamente e sono generalmente profondamente leali e fedeli al loro partner.

Un problema è la loro difficoltà nel troncare relazioni ormai logorate. Tendono a interiorizzare i problemi e a prenderli sulle proprie spalle, ritenendo che il successo o il fallimento della relazione sia una loro responsabilità. Perfezionisti, non amano ammettere la sconfitta e continueranno a sopportare cattive situazioni ben dopo il momento giusto per la rottura della relazione. Quando si decideranno a rompere, si attribuiranno il fallimento come se fosse una loro colpa e continueranno a pensare che sicuramente potevano fare qualcosa per salvare la relazione.

All’opposto, molti ENFP hanno difficoltà a rimanere concentrati e seguire le cose fino alla conclusione. Quando questo accade con il partner, potrebbero avere difficoltà a mantenere relazioni monogamiche. Sono così sintonizzati sulle eccitanti possibilità future che fantasticheranno sempre di erba più verde da qualche parte là fuori. Se il loro partner non ama le nuove esperienze o non condivide il loro entusiasmo idealistico possono annoiarsi. E alla lunga diventare infelici e poi rompere, se il problema non viene risolto.

Poichè le relazioni sono il centro della vita per un ENFP, potrebbero continuamente chiedere al loro partner cosa sta facendo, cosa prova, ecc. Questo comportamento può essere un po’ opprimente, ma permette una consapevolezza continua della salute (o malattia) della relazione.

Sessualmente gli ENFP sono creativi, perfezionisti, giocosi e molto affettuosi. Il loro ricco mondo di fantasie li rende amanti divertenti e creativi, che di solito hanno molti assi nella manica. Abbracceranno con tutto il cuore ogni opportunità di intimità con il partner, credendo che l’intimità sessuale sia un modo positivo e divertente per esprimere tutto l’amore reciproco.

Gli ENFP hanno bisogno di ricevere assicurazioni e affetto continui. Più di un ENFP è stato colto nell’andare a cercarsi i complimenti. Amano sentire da coloro che amano che sono amati e stimati, e gli piace restituire il favore. Amano l’amore generoso e l’affetto dei loro compagni, e sono creativi ed energici nei loro tentativi di piacere. Gli ENFP ottengono molta soddisfazione personale nell’osservare la felicità degli altri e sono così spesso determinati nel piacere e servire il partner.

Un altro problema è la loro avversione ai conflitti e la sensibilità alle critiche. Sono perfezionisti che interpretano ogni forma di critica come una pugnalata al loro essere e quindi è estremamente difficile per loro accettarle. I conflitti sono situazioni di stress estremo per gli ENFP. Hanno la tendenza a nascondere i problemi sotto al tappeto se pensano che potrebbero causare un conflitto. Oppure a cedere facilmente per far finire il conflitto in corso. Potrebbero addirittura accettare qualcosa contro i loro principi solo per uscire da questa situazione per loro poco confortevole. Purtroppo in questi casi il problema potrebbe ripresentarsi, magari ingigantito, dopo poco tempo. Gli ENFP devono sforzarsi di comprendere che i conflitti non sono la fine del mondo, e che possono aiutare la crescita della relazione. Devono anche cercare di accettare le critiche per quello che sono, invece che tradurre ogni commento negativo in un atto d’accusa contro il loro intero essere.

Generalmente gli ENFP sono individui caldi e affettuosi, capaci di avere intense, significative e intime relazioni con il partner. Sebbene due individui maturi di qualsiasi tipo possano avere una relazione di coppia felice, il partner naturale di un ENFP è un INTJ o un INFJ, per la perfetta combinazione tra l’intuizione estroversa del ENFP con l’intuizione introversa di questi due tipi. Su cosa si basa quest’accoppiamento?

Vita di relazione

Gli ENFP prendono le loro relazioni, di amicizia o sentimentali, molto seriamente, ma anche con l’energia e l’entusiasmo di un bambino. Loro cercano e chiedono autenticità e profondità nelle loro relazioni interpersonali e investono un sacco di energia e di sforzi per farle funzionare. Sono cordiali, affettuosi, premurosi, positivi ed estremamente preoccupati del loro buon andamento. Hanno eccellenti abilità interpersonali e sono capaci di ispirare e motivare gli altri ad essere il meglio che possono. Energici ed effervescenti, gli ENFP sono talvolta opprimenti con il loro entusiasmo, ma sono generalmente tenuti in gran conto per il loro calore genuino e i grandi ideali.

Carriera

Quali sono i tratti della personalità che influiscono sulla carriera? E quali sono le cose veramente importanti, che finiscono per guidare alla scelta della propria strada nella vita? Rispondere a queste domande aiuta a capire la propria strada, anche se non esistono risposte sempre valide.
Gli ENFP hanno generalmente i seguenti tratti:

Orientati ai progetti
Capaci e brillanti
Cordiali, genuinamente interessati alle persone, grandi capacità umane
Estremamente intuitivi e percettivi sulle persone
Capacità di interagire con le persone al loro livello
Orientati al servizio: tendono a mettere i bisogni degli altri al di sopra dei propri
Orientati al futuro
Non amano i lavori di routine
Hanno bisogno dell’approvazione e dell’apprezzamento degli altri
Amichevoli e cooperativi
Energici e creativi
Capacità verbali e di scrittura ben sviluppate
Leader naturali, ma non amano comandare le persone
Resistono quando sono gli altri a volerli comandare
Possono lavorare logicamente e razionalmente: partendo dall’obiettivo e procedendo a ritroso per individuare la strada per raggiungerlo
Di solito capaci di afferrare concetti e teorie complesse

Gli ENFP possono generalmente ottenere un buon successo in qualsiasi cosa li abbia interessati. Però si stancano facilmente e non sono molto bravi nel seguire le cose fino alla loro conclusione. Quindi dovrebbero evitare quei lavori che richiedono un sacco di compiti dettagliati e routinari. Daranno il meglio di se’ in quelle professioni che gli permettono di generare creativamente nuove idee e trattare strettamente con le persone. Non sono felici in posizioni che sono confinate o irreggimentate. Una lista non esaustiva di queste professioni comprende:

Scrittori / giornalisti
Attori
Psicologi
Consulenti
Imprenditori
Insegnanti (universitari, specie di arte e musica)
Arbitri legali
Diplomatici / politici
Designer
Ricercatori
Ingegneri
Risorse umane
Missionari / sacerdoti

Naturalmente non è detto che la carriera migliore per un ben determinato ENFP sia tra queste, solo che statisticamente queste sono più rappresentate di altre nelle scelte di ENFP che si dichiarano felici della loro carriera. Secondo lo stesso studio le dieci attività meno scelte dagli ENFP sono:

Scienziati (chimica)
Agricoltori
Autisti d’autobus
Responsabili di punto vendita
Impiegati di banca
Agenti di pubblica sicurezza
Dirigenti d’azienda
Operai metalmeccanici
Amministratori nei servizi sociali
Specialisti di computer

ENFP Famosi:

Meg Ryan, attrice (Harry ti presento Sally)
Robin Williams, attore (L’attimo fuggente, Mrs. Doubtfire)
Franz Joseph Haydn, compositore
Samuel Clemens (Mark Twain), scrittore
Sandra Bullock, attrice (Speed, While You Were Sleeping)
Buster Keaton
Mickey Rooney, attore
Bill Cosby, attore (Ghost Dad)


Feb
6

weekend

Posted by gwineth in Everyday life

Addio e grazie per tutto il pesce!

La mia settimana inizia così… non so perchè, ma un po’ perplessa, un po’ triste, un po’ dubbiosa.

Boh… sarà il calo di adrenalina?

O forse che vorrei spenderla in altro?


Feb
4

Roma

Posted by gwineth in Everyday life

E così, anche questo giro è finito. Peccato per l’affiatamento, meno male per le 1000 cose che devo fare a Roma.
Tra 15 giorni si parte di nuovo e speriamo di poter schierare almeno 4 su 5 della “squadra che vince e non si cambia”. Per ora, mi resta da pensare agli articoli-da-scrivere/lavatrice/lavastoviglie/tecnici-di-fastweb… :P quasi quasi parto di nuovo!


Feb
4

Chiavari #3

Posted by gwineth in Everyday life

Anche l’ultimo giorno se n’è andato… scrivo alle due di notte anche se non siamo andati a ballare, perchè abbiamo fatto una serata davvero carina!
Fine riprese alle 16.30, vasca da bagno calda (con abbiocco) dalle 17.15 alle 18.40 poi, prima che mi spuntassero le branchie, trucco, capelli e fuori per l’aperitivo :) Cena in un ristorante ultrachic con tanto di rosa rossa offerta dai ragazzi e dopocena in un locale sul lungomare a giocare a biliardino e spettegolare. E alla fine… tutti sugli scogli, in mezzo al mare, sdraiati sotto le stelle a raccontarci la vita :)


Feb
2

Chiavari #2

Posted by gwineth in Everyday life

Anche oggi ottima giornata… il tempo sta davvero volando, anche se dopo 4 giorni di ristorante a pranzo e cena il mio stomaco inizia a fare le bizze :(
Così, per salvare il salvabile, stasera siamo andati a fare un giro in bici sul lungomare di Chiavari, siamo scesi fino al mare e abbiamo fatto delle foto davvero assurde e divertenti :) Nardicom è un fiume in piena, Frank per qualche motivo mi fa pensare un sacco alla versione un po’ più addolcita di G., Rotondo è sempre silenzioso ma ogni volta che parla dice la parola perfetta. Volevamo andare a ballare ma… poi chi sopravvive alle ultime riprese di domani? Quindi, disco rimandata a venerdì sera :)


Feb
1

Chiavari #1

Posted by gwineth in Everyday life

Chiavari è carina, c’è il sole e si sta benissimo! L’albergo sembra un po’ la pensioncina della zia, però è in centro e soprattutto la mia stanza ha una favolosa vasca da bagno che presto sfrutterò :)
Anche stasera, aperitivo in centro e cena in un’osteria locale, il “Luchin”, dove fanno una fantastica farinata. E poi… chiacchiere, chiacchiere, risate e un sacco di senso del gruppo. Sbilanciandomi forse troppo oggi ho ammesso con i ragazzi che sono la migliore troupe che abbiamo mai avuto :)


Elenn sìla lùmenn' omentielvo is Stephen Fry proof thanks to caching by WP Super Cache

encyclopedie & Credit counseling & national guard