Sep
30

Leo

Posted by gwineth in Everyday life

qualcuno dirà “vecchia”… ma trovo che ci sia sempre qualcosa da imparare

Una ragazza stava aspettando il suo volo in una sala d’attesa di un grande aeroporto. Siccome avrebbe dovuto aspettare per molto tempo, decise di comprare un libro per ammazzare il tempo. Comprò anche un sacchetto di biscotti. Si sedette nella sala VIP per stare più tranquilla. Accanto a lei c’era la sedia con i biscotti e dall’altro lato un signore che stava leggendo il giornale.
Quando lei comincio’ a prendere il primo biscotto, anche l’uomo ne prese uno, lei si sentì indignata ma non disse nulla e continuò a leggere il suo libro.
Tra sè pensò “ma tu guarda se solo avessi un po piu’ di coraggio gli avrei gia’ dato un pugno…”
Cosi’ ogni volta che lei prendeva un biscotto, l’uomo accanto a lei, senza fare un minimo cenno ne prendeva uno anche lui. Continuarono fino a che non rimase solo un biscotto e la donna pensò “ah, adessovoglio proprio vedere cosa mi dice quando saranno finiti tutti!!”
L’uomo prese l’ultimo biscotto e lo divise a metà!
“Ah!, questo è troppo” pensò e comincio a sbuffare indignata, si prese le sue cose, il libro, la sua borsa e si incamminò verso l’uscita della sala d’attesa.
Quando si senti’ un po’ meglio e la rabbia era passata, si sedette in una sedia lungo il corridoio per non attirare troppo l’attenzione ed evitare altri dispiaceri.
Chiuse il libro e aprì la borsa per infilarlo dentro quando… nell’aprire la borsa vide che il pacchetto di biscotti era ancora tutto intero nel suo interno. Sentì tanta vergogna e capì solo allora che il pacchetto di biscotti uguale al suo era di quell’uomo seduto accanto a lei che però aveva diviso i suoi biscotti con lei senza sentirsi indignato, nervoso o superiore, al contrario di lei che aveva sbuffato e addirittura si sentiva ferita nell’orgoglio.

LA MORALE:
Quante volte nella nostra vita mangeremo o avremo mangiato i biscotti di un altro senza saperlo?
Prima di arrivare ad una conclusione affrettata e prima di pensare male delle persone, GUARDA attentamente le cose, molto spesso non sono come sembrano!!!!

Esistono 5 cose nella vita che non si RECUPERANO:
Una pietra dopo averla lanciata.
Una parola dopo averla detta.
Un’opportunità dopo averla persa.
Il tempo dopo esser passato.
L’amore per chi non lotta.

Qualcuno una volta ha detto:
“Lavora come se non avessi bisogno dei soldi. Ama come se nessuno ti abbia mai fatto soffrire. Balla come se nessuno ti stesse guardando. Canta come se nessuno ti stesse sentendo. Vivi come se il Paradiso fosse sulla Terra.”


Sep
29

Perugia #4

Posted by gwineth in Everyday life

Troppo stanca per postare seriamente… e poi BimboDani domani parte x la Svizzera e torna tra 2 giorni.

Baci a tutti!


Sep
28

Perugia #3

Posted by gwineth in Everyday life

Oggi abbiamo girato lo spot per Botteghe Italiane. Carinissimo! E poi, con Alì ogni cosa sembra più facile. Ha un passato incredibile, da rifugiato politico in fuga dall’Iran, e una cultura smodata. Spero sarà con noi anche per le prossime trasferte!
Per il resto, oggi abbiamo cambiato albergo, sto combattendo con un’area wi-fi che non va ma che ho pagato lo stesso, e soprattutto oggi pomeriggio abbiamo dovuto dire no a una signora con cui avevo fissato, ma che purtroppo, vista in loco, aveva una bottega che non corrisponde al nostro target. Una sensazione orribile, dare buca a chi ha una speranza che tu stesso hai dato. Certo, ci servirebbe un organizzatore di location… ma con i tempi che abbiamo è impensabile :(
Domani si torna a casa: ho una gran voglia di vedere BimboDani!!


Sep
27

Perugia #2

Posted by gwineth in Everyday life

Giornata massacrante: un appuntamento che salta per il pomeriggio, io che riesco a fissarne un altro a volo e, per fortuna, è in una location che va bene.
La mattina nel laboratorio Brozzetti: un posto bellissimo, con una capo-tessitrice molto carina che ha la fortuna di lavorare su telai del 700, posizionati nella navata centrale di una chiesa sconsacrata, San Francesco delle Donne. Meraviglioso!
Pomeriggio al Pozzo delle Ceramiche, da una donna che ho imparato a stimare: una delle migliori ceramiste umbre che, nel frattempo, oltre alla carriera e al nome ha fatto anche 6 figli, restando bella e giovane come prima. Devo chiederle il segreto dell’elisir…
In serata, nella magica e stupenda Perugia, in cui tornerò sicuramente insieme a BimboDani, le mie preoccupazioni si avverano. Ripartono le tensioni con PS: un uomo che vive di assoluti, di bianco o nero, di “io ho fatto prima, meglio di te e anche conoscendo gente più figa”. Spero di riuscire a lasciarlo nel suo brodo fino a dicembre.


Sep
26

Perugia #1

Posted by gwineth in Everyday life

Primo giorno a Perugia. Con noi non c’è O. ma Alì, un signore persiano con uno sguardo molto alla Sean Connery. Tante direbbero, me compresa, che è molto sexy.
Prima visita della trasferta a un corniciaio, simpaticissimo, giovane e anche un po’… tacchino, che ha un gattone simile a Luna, solo che si chiama Nero.
Albergo piccoletto, ma pulito e tranquillo, in ipercentro. Oggi sono stanca, ma soddisfatta di quello che abbiamo fatto. Soprattutto di come riesco a mettere a proprio agio le altre persone quando stanno insieme a me davanti alla telecamera.
Per fortuna la serata va via liscia: temevo la solita situazione tesa con PS e invece pare che sia più tranquillo :)


Sep
25

Goodbye

Posted by gwineth in Everyday life, Gwinny in cucina

Domani si parte di nuovo. Beh, ovvio che questa sera dovevo, in qualche modo, “farmi perdonare”. Così, la Gwinna ha tirato fuori lo stinco di maiale con patate, cipolle e pomodorini. Una ricetta rapida rapida che però è adorata dal pancino di Bimbodani.
Stinco di maiale in forno per 40 minuti a 210 gradi, con fiocchetti di burro, rosmarino e due spicchietti d’aglio. Patate tagliate a cubetti e infornate con olio, rosmarino, sale e la cipolla a fettine sottilissime. 5 minuti prima della fine della cottura, si mettono le patate insieme allo stinco, nel sughetto che si è formato, e si aggiungono i pomodorini a pezzetti… più facile di così! Fa tutto il forno, o quasi :)


Sep
23

L’abito di piume

Posted by gwineth in Everyday life

E’ il titolo dell’ennesimo romanzo della Yoshimoto che sto leggendo. Ovviamente, non può mancarmene nemmeno uno.

Mentre leggevo si è fatta strada, in me, una sensazione che negli ultimi giorni si ripropone sempre più impetuosa. Ho voglia di rivedere Bologna. No, anzi… ho voglia di rivedere le persone a me care. Norby, Carlo, Alex, Sharam, Fafà, S&C, Morak, Lele, Didi e tutti quanti gli altri. Vorrei potermi fermare per più di un paio di giorni. Sto iniziando a sperare che la trasferta in abruzzo dal 10 al 13 salti, in modo da poterne organizzare una a Bologna, salendo il 7 e tornando qui, che ne so, il 15, se Dani vorrà raggiungermi il 13 o il 14. Potrebbe essere solo una piccola speranza: l’irrefrenabile marketing lavora ogni giorno per portarci a Scanno e, se sono davvero bravi, chiuderanno il contratto mentre siamo a Perugia. Ciò non toglie che il pensiero, impetuoso, rimane.


Sep
23

Io, me e Alice

Posted by gwineth in Everyday life

Molte delle mie speranze si stanno assiepando in un unico punto del quotidiano. Giunto come un fulmine a ciel sereno, speriamo che questo arcobaleno non mi deluda. Manca solo l’armonia del cielo terso.


Sep
22

Didi Manager in crescita

Posted by gwineth in Everyday life

Finalmente ieri sono riuscita a dare alla Didi l’aggancio giusto per far vedere al mondo quanto è brava.

Ora devi giocartela, al meglio che puoi (tiratela un po’, che fa sempre bene), e mostrare a tutti che se ti sei spaccata le ossa fino a oggi, ne valeva davvero la pena. Io so che puoi tranquillamente farcela, e poi io sono qui con te :)


Sep
21

Ci sono strade che la notte…

Posted by gwineth in Everyday life

Strade #1
Il primo giorno in SC pensavo che non avrei mai imparato a muovermi in tutti quei corridoi, che sembrano piazzati per simulare un formicaio. Dopo meno di 1 mese, corro da una stanza all’altra come una formica impazzita.

Strade #2
Tornando a casa, ero sul GRA… qualcosa nella mia mente sentiva che il panorama fuori era per qualche motivo sbagliato. Poi, in colonna, ho visto che la macchina davanti a me era targata Bologna, e ho capito

Strade #3
Mia madre non sta fisicamente troppo bene, quando la sento la sera ho la sensazione che le dispiaccia a morte che io sia distante e addirittura mi pare si arrabbi un po’ quando la saluto perchè, tanto x dire, devo cucinare o mangiare. Vorrei starle più vicino di così, ma non riuscirò a salire a Bologna prima del 7 di ottobre… a meno che io non abdichi a vedere BimboDani dopo la prossima trasferta, però c’è bisogno di vedersi anche qui…


Sep
20

Vita da Strega

Posted by gwineth in Cinema!

Chi non ricorda la spassosissima serie degli anni ’60, “Vita da Strega”? Chi non ha tremato al pensiero che ne stessero facendo un film tragicamente remake, che avrebbe sfatato tutto il mito e probabilmente non sarebbe riuscito a togliere dalle nostre menti i volti dei protagonisti originali?

Nora e Delia Ephron, già conosciute ai più per “Insonnia d’Amore” e numerosissime altre commedie romantiche, sono riuscite a trovare la giusta formula “magica” per rendere sullo schermo una storia che ricordasse il telefilm ma, al contempo, ne celebrasse anche la notorietà, con ironia.

Isabel, una scoppiettante Nicole Kidman, è in effetti una strega. Un po’ come la Samantha di allora, spera di poter vivere tra gli affascinanti mortali senza dover ricorrere alla magia e sperimentando le delusioni e le emozioni della vita quotidiana. Tra mille piccoli problemi, che le rendono quasi impossibile non ricorrere ai suoi poteri, incontra Jack (Will Ferrell), un attore sulla via del declino che tenta il tutto per tutto sul piccolo schermo, mettendo in scena il remake di “Vita da strega”. Grazie a un qui pro quo, Isabel si innamora di Jack, mentre quest’ultimo ha come unico interesse in lei il fatto che è abilissima nel replicare la nota smorfia col naso, che tanto ricorda la strega Samantha.

Queste sono le idee, semplici ma inattese, che danno il via a una lunga sequenza di equivoci, risate e lacrime, che conducono lo spettatore per mano sino al finale. Il film è carino, scherzoso e, nonostante vari momenti morti, si vede fino alla fine, uscendo a cuor leggero. Forse non una Kidman a livelli eccelsi, come siamo soliti vederla ultimamente, ma pur sempre una buona pellicola.


Sep
19

Face off…

Posted by gwineth in Everyday life

da “metro” di oggi:
“Cinque uomini e sette donne: sono i candidati, tutti americani, al primo trapianto facciale del mondo. Nelle prossime settimane saranno analizzati da un team medico della Cleveland University, che cerca il candidato più idoneo. Il trapianto prevede infatti il rischio di rigetto e la necessità di assumere farmaci per tutta la vita.”

…e io mi chiedo: ma perchè? C’è la chirurgia plastica…


Sep
19

Dedicato a Morak

Posted by gwineth in Everyday life

Questa mattina ero di nuovo a Lariano e c’era una conferenza micologica. Ti ho pensato un sacco e ho anche cercato di dirtelo, mandandoti un MMS… peccato che tu non possa riceverli :( mi è tornato indietro! Il pensiero, però, spero sia arrivato, anche solo col testo e senza la foto :)

E’ l’una di notte, e mi sto ancora scervellando su un paio di dettagli di un articolo per KM su Muccino e la Stella… sigh!

Appunti di oggi: Luna adora la pianta che ci ha regalato la mamma di BimboDani… ARGH!


Sep
17

Che tipo di giocatrice di ruolo sono?

Posted by gwineth in Test

Accidenti, il test ci ha preso… o almeno, mi sono sempre sentita così…

You scored as Method Actor. You think that gaming is a form of creative expression. You may view rules as, at best, a necessary evil, preferring sessions where the dice never come out of the bag. You enjoy situations that test or deepen your character’s personality traits.

Method Actor
83%
Tactician
67%
Specialist
67%
Butt-Kicker
58%
Storyteller
58%
Power Gamer
42%
Casual Gamer
0%

Law's Game Style
created with
QuizFarm.com


Sep
17

Stanca ma felice

Posted by gwineth in Everyday life

Ecco, questi al momento sono i due simboli di cui vado fiera, per il mio lavoro.

Sitcom mi sta prendendo sul serio, Canale23 finalmente mi ha offerto un contratto stabile come inviata. Oggi ho fatto tutta la giornata ad una manifestazione per la Notte Bianca (che, grazie al cielo, questa sera sto scansando), e mi è capitato anche di dover fare da speaker “improvvisata” per un TG che aveva perso la giornalista. Sono contenta: anche se non conoscevo l’operatore, ci siamo capiti al volo. Qualcosa dentro di me mi dice che sto imparando in fretta, ed è positivo.

Ho anche preso un quintale d’acqua, perchè si è messo a piovere e noi, imperterriti, siamo andati avanti a fare il nostro lavoro. Domattina sono di nuovo sul campo, ma fuori Roma. Già, nemmeno la domenica si salva, ultimamente. Inizio a sentire i giorni della settimana un po’ tutti come degli equivalenti: prima o poi arriva quello libero… E poi, domani, c’è anche da preparare la cover story per KM, quando torno.

Avrei voglia di passare un po’ di tempo con BimboDani, ma è chiuso in studio con MK da venerdì e quindi non potremo stare soli fino a lunedì sera… oddio, già vederci sarebbe qualcosa: ci stiamo incrociando solo a letto, quando uno dei due cmq sta dormendo…

Nota finale per C&S, che oggi si sono sposati, a Bologna: spero sia andato tutto per il meglio, e che questo consolidi un rapporto che sono stata felice di aver creato, ai tempi bolognesi in cui facevo la parte di cupido.


Sep
15

Firenze #4

Posted by gwineth in Everyday life

Ultima giornata della prima trasferta!

Doveva essere un lavoro facile e rapido (grazie anche al ceramista, che è un vero chiacchierone) e invece ci siamo davvero stancati :(

P ha cercato di fare in fretta, col risultato che ci abbiamo messo il doppio. Poi, C è anche partita, e lui ha ripreso a fare la ruota… sigh. Insomma, partenza da Firenze verso le 16 e arrivo a casa alle 21, giusto in tempo per un po’ di dovute coccole con Dani e per fare una doccia, prima che arrivino gli altri per giocare.

Il tempo non c’è stato, invece, per incontrare Zoltar, che era in visita a Firenze :(

Quando arriva la pausa? Temo dopo il weekend.


Sep
15

Firenze #3

Posted by gwineth in Everyday life

Curioso che nell’atrio dell’albergo ci sia la copia della scultura che più amo…

E’ arrivata C e ho scoperto con grande felicità che è molto simpatica! Cucina benissimo (anche se non ha cucinato nulla) ed è un piacere chiacchierare con lei. Quasi quasi mi è anche venuto in mente, tanto ero presa, di far fare a lei il catering a primavera. Poi, quando c’è C, PS diventa tutta un’altra persona, smette di fare la ruota da pavone ed assume un’aria più rilassata e piacevole :)

Questa mattina ho visto con i miei occhi come viene prodotta la carta marmorizzata fiorentina… un procedimento incredibile, che è dura raccontare a parole: in una bacinella formato A3 vengono messe 3 dita di gelatina, prodotta con la bollitura di alcune alghe. Poi, sopra vengono schizzati con grandi pennelli i colori, un po’ a caso. I colori sono a base d’acqua e fiele di bue, in modo che non si mischino alla gelatina. Dopo, per creare l’effetto marmorizzato, viene passato un pettine metallico, che crea le screziature. Infine, si appoggia sul colore il foglio, che si tinge senza assorbire la gelatina. Ecco, tutto questo per ottenere un A3 marmorizzato… e continuano a farli così, ogni volta. Finalmente so perchè la carta fiorentina costa così tanto! Avrei voluto pucciare le mani nel colore per tutto il tempo dell’intervista :P

Pomeriggio da un argentiere e poi piccola puntata a un negozietto di vintage. C’erano dei bellissimi stivali 70s, scamosciati e rossi. Peccato che il prezzo, da centro di Firenze, non corrispondesse al buono stato degli stessi :( Io volevo proprio comprarli, mi piacevano tantissimo!!

Serata “Ai Latini”, per festeggiare il compleanno di F che oggi ha fatto 27 anni :)


Sep
13

Firenze #2

Posted by gwineth in Everyday life

Secondo giorno: su Ponte Vecchio dalla mattina alla sera. Decisamente, non sono più abituata ai tacchi. Se un anno fa un’intera giornata in piedi sui tacchi mi avrebbe stancata, adesso mi uccide nel vero e proprio senso della parola. Sono letteralmente a pezzi. Un’ora di pausa, dalle 8 alle 9, e poi fuori per cena. La troupe ha deciso all’unanimità che questa è la serata della fiorentina, e a me non dispiace, anche se sotto sotto punto diritta al crostino toscano col patè di fegato e a un buon bicchiere di vin santo con i cantucci. Questa sera faremo anche la conoscenza con C, la ragazza di PS, mitica donna a cui io, a suo parere, dovrei ispirarmi per lo stile nel vestirmi. Purtroppo, da quanto mi ha raccontato, siamo proprio su pianeti diversi. Lei non sa fare a meno dei tacchi e delle camice, io evito entrambe come la peste…
P.S. Il gatto a fianco l’ho fotografato in una delle botteghe artigiane di oggi, mentre era appeso a una parete!


Sep
12

Firenze #1

Posted by gwineth in Everyday life

Primo giorno di riprese fiorentine. Mentre in radio di scannano a colpi di mail (le mie dimissioni hanno scatenato un vero e proprio putiferio, involontariamente ma non a torto), io sono qui a Firenze per le prime riprese in esterna del programma. Oggi è filato tutto liscio, abbiamo fatto una bella intervista con una signora incredibilmente chiacchierona e simpatica e, dulcis in fundo, questa sera ci siamo ritrovati tutti a cena a fare chiacchiera di cartoni animati. O mi ha anche regalato la rosa della foto, strappando sorrisi a M, F e PS che si erano lasciati sfuggire l’occasione. C’è da dire che siamo tutti fidanzatissimi, quindi mai una rosa è stata più in amicizia. :)


Sep
11

Survivors

Posted by gwineth in Everyday life, wedding

Ieri sera siamo sopravvissuti all’incontro tra i miei genitori e quelli di BimboDani :)

Per ora, non abbiamo dato annunci “ufficiali” alle famiglie: già farli incontare ci sembrava una discreta fatica (per noi) e abbiamo preferito non fare troppe cose in una volta sola.

Oggi giornata in giro, con un po’ di amarezza… rispiegare a mio padre che anche se si trasferiscono a Roma non vogliamo una casa “gomito a gomito”, pur se vicina, e non dire a mia madre del matrimonio, quando lei invece è in pieno magone proprio perchè non mi sposo.

Speriamo di sbloccare questa cosa in breve, perchè non sono brava nè a negare nè ad omettere…


Sep
10

Pet Mania

Posted by gwineth in Everyday life

Grazie mille a Gareth, che mi ha permesso di adottare Lillo! Se volete fare amicizia, cliccate con leggerezza sulla codina!

adopt your own virtual pet!


Sep
9

I did it…

Posted by gwineth in Everyday life

…ho salutato la radio. Avrei voluto attendere i loro saluti, ma mi rendo conto che non posso stare dietro a tutto e che devo anche avere una vita “a casa”.

:(


Sep
8

Pazzie del mondo, da “Metro” di ieri

Posted by gwineth in Everyday life

il look dei tassisti
Le autorità di Nanchino, in Cina, hanno vietato di esercitare l’attività a tutti i tassisti che guideranno con capelli troppo lunghi, acconciature stravaganti, baffi, pizzetto o un trucco troppo vistoso. Divieto anche per i calvi.

Tonga non vuole stare carponi
Maggior democrazia in un regno feudale è quello che ha chiesto la prima marcia svoltasi a Tonga, a cui hanno partecipato 10mila dei 110mila abitanti dell’arcipelago del Pacifico. Ma quello che più colpisce è un’antica usanza: i sudditi possono presentarsi al sovrano soltanto camminando a quattro zampe.

Virus islamico contro i siti porno
“Chiedi perdono per i tuoi peccati”: questa la scritta tratta dal Corano in arabo e in inglese che appare al posto dei siti pornografici. Poi c’è un invito ad uscire dal programma: se viene disatteso parte la disconnessione automatica da Internet. Sono gli effetti del virus Yusafali che aggredisce gli utenti che navigano su siti pornografici e impedisce ai computer infettati il collegamento a internet.

Il televoto spaventa Pechino
Quattrocento milioni di spettatori per l’ultima puntata della “Corrida” cinese, chiamata “Supergirl”. E la vincitrice è stata scelta con il televoto, cui tramite SMS hanno partecipato 8 milioni di persone. Da qui, anche sui giornali ufficiali, si è scatenato un dibattito politico su voto e democrazia. A questo punto, per non correre ulteriori rischi, il partito comunista ha deciso di vietare la prossima edizione del programma.


Sep
7

Le foglie d’autunno

Posted by gwineth in Everyday life

Continuo ad avere l’impressione di dover sfrondare qualcosa delle cose che faccio, quantomeno per sopravvivere fisicamente. Lo so, dovrei partire alla radio. Da settimane veleggia che forse anche questa frequenza verrà ceduta (certo, le becco tutte io…) e così la mia mente si adagia sull’idea di non abbandonare la barca, ma di preferire che sia lei ad abbandonare me.


Sep
6

Fabricheeta sì Fabricheeta no…

Posted by gwineth in Everyday life

Oggi stavo per mollare tutto, con quelli della Fabbricheeta. Poi non l’ho fatto. Siamo onesti… temo dovrò farlo comunque: se con Alice va bene, il carico di lavoro sarà alto e qualcosa dovrò mollare.
Come? Dovrei mollare la radio? Già, è vero… quella da cui vengono meno visibilità e remunerazioni… ma ognuno ha la sua passione assurda, no? Come una donna per cui perdi la testa, anche se ce ne sono mille altre disposte a cadere ai tuoi piedi (beh, forse non proprio così, ma rende l’idea). E così, anche stasera, in pieno mal di testa, mi sto sbattendo per sistemare la playlist e, tra 1 ora e poco più, essere in diretta.


Sep
5

Volo gratis con Ryanair…

Posted by gwineth in Everyday life

…mamma mia che bufala!

Concorso in radio, vinco 2 biglietti A/R per una destinazione a scelta tra Nottingham, Dusseldorf, Treviso, Alghero e Brescia (!).

Prima bufala: i biglietti sono gratuiti… tranne che per le tasse aeroportuali, che in un biglietto Ryanair sono circa il 90%…
Seconda bufala: non si vola dal venerdì alla domenica…
Terza bufala: l’aeroporto per Nottingham è Durham, a circa un’ora e mezza di treno da Nottingham. L’aeroporto per Dusseldorf è Weeze, a circa 100km da Amsterdam e molti di più da Dusseldorf :(


Sep
4

Maison Didi è tornata!

Posted by gwineth in Everyday life

Avendo finalmente la linea, mi sono messa a surfare i blog che in questi giorni leggevo un po’ meno… ho scoperto che la Didi ha uppato delle bellissime foto di Malta, oltre a un fantatico diario… peccato che col 56k, evidentemente, la connessione era così lenta che ogni volta si caricava la pagina in cache invece di quella aggiornata, e così io ero rimasta indietro di una quindicina di giorni :(

Didiiii!!! Ti voglio a Roma! Dobbiamo raccontarci un po’ di cose!!


Sep
4

Habemus ADSL

Posted by gwineth in Everyday life

Ieri mattina, con preavviso pari a zero (ma dopotutto, che vuoi, è solo sabato mattina) è venuto di nuovo il tecnico della Telecom. Dopo 4 giri di controlli alla centralina del quartiere, a quella del palazzo, ai miei cavi in casa e a tutto il controllabile (ci mancava solo il gatto), abbiamo di nuovo la linea ADSL a casa. Peccato che il router sia disallineato, non si sa perchè, e che quindi non si riesca ad usare il Mac… insomma, sono costretta ad utilizzare il vecchio PC, che 2 anni fa assemblai con pezzi usati e quindi ancora più vecchi. Beh, perl è un inizio!!!


Sep
2

Happy Birthday

Posted by gwineth in Everyday life

Buon compleanno, Zoltar!!


Sep
2

In diretta dalla radio

Posted by gwineth in Everyday life

Il pc della diretta non va e così mi sono dovuta portare il mio powerbook :) mentre aspetto di fare gli ultimi 10 minuti di diretta, tra un disco e l’altro, mando un saluto a tutti i lettori del blog!! :*


Elenn sìla lùmenn' omentielvo is Stephen Fry proof thanks to caching by WP Super Cache

encyclopedie & Credit counseling & national guard